domenica 30 ottobre 2011

Pensando a te


Ti vedo muovere i primi passi nel mondo e all’improvviso diventare grande.
Che tipo di ragazzo sarai?
Avrai abbastanza fiducia in te stesso per realizzare ciò che desideri?
Saprai difenderti dalla sofferenza, guardare negli occhi il tuo nemico senza paura?

Come si insegna il coraggio?
Quanti passi potremo fare insieme prima di lasciare il futuro nelle tue mani?

6 commenti:

Nora ha detto...

Eh... sono domande grandi (chissà quante ce ne faremo)...

Un abbraccio ♥

Clara V ha detto...

e' una questione anche di fiducia, in se stessi come educatori e nel piccolo come persona.
Impareremo a lasciare che chi viene faccia i propri errori?

WonderP ha detto...

Quando ero in ospedale per il parto ho sentito una neo mamma dire: abbiamo fatto dei maschi, ora dobbiamo farne degli Uomini.
E' proprio vero! dobbiamo infondere fiducia e coraggio, affinchè diventino Uomini (e non quaquaraquà!)
buon lavoro! ;)

alessia ha detto...

@Nora Sì tantissime, perciò cerco di portarmi avanti col lavoro ;)

@Clara V
Bella domanda, posso risponderti tra qualche anno? :)

@WonderP
quaquaraquà: mi hai fatto ridere da matti1 Però hai ragione, temo che qui non ci si rilasserà mai

Tere ha detto...

adesso non pensare al futuro e goditi il pancione...
anche io ho un maschietto ...di quasi 40 anni :)
bacetti

alessia ha detto...

Tereee ma che sorpresa! La tua onda inconfondibile :)
E che sorpresa.. non sapevo che avevi anche tu "il maschietto" !!! ;)

Prima o poi tornerò su Fl.......