venerdì 2 dicembre 2011

distanza di sicurezza


Come qualcuno di voi già sa, lunedì sera mi hanno tamponato.
Una macchina, che era  parcheggiata sul lato della strada, esce invadendo la corsia e io mi fermo per farla passare. Guardo lo specchietto retrovisore e mi chiedo se quello dietro stia frenando.
Boom: risposta secca.
Classico tip tap del collo e  di seguito, nell’impatto con la macchina di fronte, sento stringermi la cintura sulla pancia.
“Ci sono feriti?” arriva trafelato il tamponatore.
Si avvicina al vetro, mi chiede come sto.
Io sono un po’ confusa e  incredula di trovarmi in quella situazione.
“Sono incinta!” è l’unica cosa che riesco a dire.
Penso a quella stretta nella pancia e subito mi escono le lacrime a fontana.
Cerco di ragionare, di quantificare l’intensità di quella stretta ma le lacrime continuano a scendere.
Mi sento una bambina che ha rotto le uova comprate alla sua mamma. Solo che in questo caso le uova erano per Daniele.
Ci siamo salutati solo 2 minuti fa, poco distante da qui .
Lo chiamo sul cellulare, forse non è andato lontano e può ancora raggiungermi. Controllo la mia voce, gli dico senza dare spiegazioni di venire subito.

La ragazza incastrata nell’altra macchina mi chiede se stia chiamando i vigili.
Seee ciao, io il massimo che potevo fare era chiamare Daniele.. che ci pensi qualcun altro.
Nel frattempo torna il tamponatore offrendomi una bottiglietta d’acqua. Non ho sete, ma la mia mente va ai nipoti curati con il bicchiere d’acqua magico. Li rivedo mentre piangono perché sono caduti o perché si son presi a calci con i fratelli. Va bene , bevo.
Però continuo a piangere, silenziosamente. Metto la mano sulla pancia,  sento muoversi qualcosa.. ma non mi calmo. E se c’è stato un piccolo distacco?
Arriva Daniele, mi tranquillizza “Non è successo niente”
Gli dico della cintura, lui mi ripete di star tranquilla.

Passa un’ ora prima che i vigili verbalizzino l’incidente e le parti interessate si accordino e scambino i rispettivi dati.
Io rimango tutto il tempo in macchina, ferma come un vaso i cui pezzi siano stati appena incollati. Poi  prendo in ostaggio il telefono di Daniele per  interpellare Google.
Cosa digito? cintura gravidanza tamponamento.
Trovo qualcosa che mi soddisfa.. sì la posizione era giusta, proprio sotto l’addome.

Sono quasi le 21 , sono stanca.. stiamo andando a casa di mia madre, forse è meglio che mi riposi piuttosto che passare la notte al pronto soccorso in attesa che mi facciano entrare.
Invece, facciamo dietrofront.
L’addome mi tira un po’ e io voglio andare in ospedale, non posso aspettare domani per sapere se sia tutto a posto. Voglio fare un’ecografia di controllo.

Al pronto soccorso mi fanno saltare la fila e in pochi minuti sono già  nel reparto di ginecologia.
Arriva il medico di turno. Mi controlla il collo dell’utero, poi passa all’eco.
Tutto ok, respirone di sollievo.
Ma io cerco ancora rassicurazioni “Questo significa che il trauma non avrà conseguenze nemmeno nei prossimi giorni?”
“Perché ci siano danni al bambino, la mamma deve essere cadavere”
Quasi mi viene da ridere, guardo Daniele sbigottita per la risposta.
Il medico continua  dicendo “.. la madre deve esplodere”
Ok, ok è stato abbastanza chiaro.. ho capito.

In questi giorni me ne sono stata un po’ raggomitolata a casa di mia madre.
La paura che fosse successo qualcosa a littlefish è svanita subito dopo il controllo al pronto soccorso tuttavia ,dentro, mi sentivo ancora un po’ agitata.

Non ho ancora ripreso a guidare la macchina.
Non perché sia un po’ ammaccata ma perché tutti mi hanno detto di prendere i mezzi o andare a piedi.
Beh, io spero di riprenderla presto, invece.
Se mi si attacca la paura di guidare.. poi quanto ci metto a riprendere coraggio?

13 commenti:

Clara ha detto...

Tesoro, mi dispiace. Spero che la paura passi presto e che tu ricominci a guidare. Io la patente non l'ho mai presa :-)

WonderP ha detto...

mi spiace per l'incidente, però galattica la risposta del medico!
Anche a me avevano detto la stessa cosa quando a mia volta mi ero informata circa l'opportunità di mettere o meno la cintura di sicurezza.
Vai tranquilla e rimettiti alla guida al più presto, che altrimenti chi lo scorrazza poi littlefish?

sfollicolatamente ha detto...

Madonna che paura, che spavento, che rabbia, oddio ho i lacrimoni anch'io...dopo tutta la fatica per arrivare qui, capisco benissimo come tu ti possa essere sentita. fiiu, respiro...
Mi hai fatto tornare in mente di una donna che su un forum che seguivo diceva di essere stata presa in pieno pancia da una carrello al supermercato, subito dopo il transfer dell'embrione. Che brivido solo a ripensarci!
(e con questo non toglo che anche in una gravidanza normale un tamponamento possa mandare fuori di testa..insomma, cazzo, perche' la gente non sta piu attenta?!)
Pero' ha ragione WonderP, rimettiti alla guida al piu prestoooooo :-)
Ti mando un pacco mega di fonzies tutto per te ;-)

sfollicolatamente ha detto...

oops, mi sono emozionata troppo ;-)

Jenisha volare liberi ha detto...

Ohhh ho letto adesso mi dispiace Alessia, vedi che tutto andra' bene."Pensiero positivo"forza!
Dalla frenata atroce, li e' stata atroce,ed avevo la cintura abbastanza lenta..da allor anon la metto piu'anche se mi dicono non succede nulla, preferisco airbag in viso ed il naso rotto:-)Ma non guido da un mese, non perche' ho paura, non riesco a girare il volante..non se vivi in una citta' qui incontri solo mucche e trattori:-)Bacino a Little fish e alla sua mamma:-)

Clara V ha detto...

In effetti i bimbi nella pancia hanno un bell'airbag! Però porca miseria ma perchè succedono queste cose sempre quando moeno dovrebbero?
Io da quando sono incinta me ne sono successe di ogni: in laboratorio mi sono faccia la doccia con le peggio cose e quest'estate mi sono punta on un chiodo per strada.. ma vis embra normale? No, dico... ma ce la volete far finire tranquilla????

Un bacio e una carezzina a Littlefish!!

alessia ha detto...

@Clara ..c'è sempre tempo, anch'io l'ho presa molto tardi

@WonderP sì il medico è stato un piacevole elemento spiazzante :)

@sfollicolatamente mi piacerebbe sapere la dinamica col carrello. PS nn ti preocc a volte blogger fa gli scherzi.. Cmq ho eliminato il secondo

@jenisha beh dai, dovresti metterla però.. Anche il medico mi ha detto sarebbe stato peggio se nn l'avessi avuta

@ClaraV ..ma qs storia del chiodo nn mi è chiara.. Ti ha trapassato la scarpaa o eri con le infradito?

Brioscina ha detto...

Che spavento, meno male che non è successo nulla!
Però ora non farti prendere dal panico!

Silvia Pareschi ha detto...

Fiu, che sollievo! Piano piano, lascia che passi lo spavento e poi vedrai che riprendi senza problemi.

alessia ha detto...

@Brioscina
@SilviaPareschi

grazie grazie, ieri ho ripreso la mia 4ruote :)

jenisha( Volareliberi) ha detto...

Ciao alessia solo un piccolo bacino.

Tere ha detto...

Bene tutto è passato non ci pensare più!
...ciao amica mia, oggi ti ho pensato ero a "se non ora..." :)
Un abbraccio e a presto col piccolino.
...scrivi benissimo è come leggere un libro tenero e coinvolgente!

alessia ha detto...

Grazie tere:)))